Download

"IN MILIONI HANNO VISTO LA MELA CADERE, MA NEWTON E' STATO COLUI CHE SI E' CHIESTO IL PERCHE''" (Bernard Baruch)
SOL pdf

     Il concetto SOL IMPRONTAFACILE IN PDF – vedi anche il video alla pagina: “Il Concetto”

      Il Catalogo Sodim.
(il catalogo descrive i componenti per impronta analogica ma non si consiglia la lettura del catalogo per imparare ad usare il sistema.
Rivolgetevi a uno specialist dell’azienda e vedrete come l’utilizzo del sistema sia intuitivo ed eventuali riordini di componenti sia molto semplice).

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO

1 - L'IMMAGINE DI AIUTO PER LA PRIMA IMPRONTA

Si consiglia di tenere quest’immagine stampata a disposizione durante la prima impronta.
Essa mostra la relazione tra i dispositivi SOL e le rispettive CAP-SOL

2 - IL BOX E L'IMPORTANZA DELL'ORDINE DI POSIZIONE PER LA RICONOSCIBILITA' IMMEDIATA DEI COMPONENTI

3 - LE CAP-SOL

4 - GLI OC: ACCESSORI PER L'OCCLUSIONE

LA PROCEDURA

TUTTE LE FASI: 17 RIGHE DI TESTO PER SPIEGARE 8/10 MINUTI DI LAVORO

  • Il box autoclavabile riporta mediante acronimi la posizione dei componenti.
  • Il clinico individua facilmente quelli adatti al caso e li avvita manualmente sull’impianto.
  • Sceglie la CAP-SOL idonea e la appoggia delicatamente sul componente SOL. La assicura con un semplice appoggio del dito, senza necessità di imporre pressione. Due riferimenti di facile lettura sui pezzi obbligano a un accoppiamento per unica posizione.
  • Il sistema ha accoppiamenti perfetti e semplicemente pizzicando la CAP-SOL ci si rende conto della stabilità.
  • Si asciuga la CAP-SOL.
  • Si riempie un cucchiaio individuale o del commercio (non necessita l’individuale – vedasi concetto) e insieme una siringhetta di plastica con il materiale d’impronta (ne basta poco perchè il sistema non prevede strappo)
  • Si contorna la CAP-SOL col materiale dalla siringhetta e si applica il cucchiaio.
  • Terminata l’impronta la CAP-SOL rimane nel cucchiaio (per le variabili vedasi concetto)che si pone sul servo-mobile.
  • Sugli stessi componenti per impronta con accessori dedicati si ricava la relazione intermascellare.
  • Si possono togliere i componenti e darli al laboratorio  che li rimetterà nell’impronta per svilupparla.
  • E’ arrivato il momento dell’assistente che preventivamente ha applicato dei numeri adesivi nell’interno delle celle di un organizer bianco (ORG-LAB). Tali numeri rispecchiano la posizione degli impianti.
  • La stessa porge l’ORG-LAB aperto e il clinico vi colloca i SOL tolti dalla bocca.
  • A smontaggio ultimato l’assistente chiude il coperchio e lo assicura con un adesivo dedicato. (Un passaggio per la disinfezione o sterilizzazione s’impone).
  • I  componenti arriveranno al laboratorio che non potrà sbagliare nulla nel montare il SOL su un analogo e spingerlo dolcemente nell’unica posizione che riconosce (lobo CAP-SOL vs cava in testa al SOL).
  • L’assistente avrà a disposizione la scheda dell’immagine “tutto sotto controllo”: con due spunte sulla stessa avrà sempre memoria di dove siano i pezzi.
  • Il laboratorio dopo eseguito articolatore li renderà nell’ORG-LAB.
qodef-image-with-icon

Vantaggi sistematica

SOL®IMPRONTAFACILE

Impronterai in pochi minuti e in altrettanti rileverai la masticazione su un punto d’appoggio stabile con componenti brevettati e certificati per lo scopo in base alle recenti normative.

Cosa trovi

Visualizza i video sulle procedure analogiche.

A breve anche le indicazioni per scaricare le matematiche implantari e info su nuovi monconi brevettati utili a semplificare i tuoi passaggi di lavoro.

qodef-image-with-icon
qodef-image-with-icon

Area riservata clienti

Diventando nostro cliente avrai accesso all’area privata esclusiva.

Avrai visibilità di tutti i nostri listini prodotti e scontistiche speciali con prezzi dedicati.

Se avrai apprezzato la nostra attenzione costruttiva e la nostra pronta assistenza per te abbiamo (nel caso ti servissero) circa 750 diversi dispositivi protesici compatibili pronti a magazzino.

Inoltre non perderai le nostre ultime novità ed aggiornamenti sul digitale.

Ricerca & sviluppo

SODIM nonostante sia una azienda piccola si impegna, fa ricerca con passione e senza sponsor.

Grazie alla passione e alla ricerca abbiamo sviluppato la sistematica SOL e abbiamo una decina di brevetti, compreso lo scan analogo che magari già adoperi, scan body per la masticazione, monconi protesici, viti speciali e tant’altro che rivolgiamo ai nostri clienti.

Ringraziamo tutti quelli che ci hanno stimato e dato una mano.

qodef-image-with-icon
down

La miglior raccomandazione è il passa-parola.

Contattaci e troverai uno specialist a tua disposizione.

Chiedi a chi possiede il sistema: sarà più convincente di tante parole.

Successivamente chiamaci e saremo per te a disposizione per mostrartelo o fartelo provare.

AREA CONTATTI